Studio per una casa unifamiliare in Ticino

Situazione esistente

La particella ricade entro la zona di recente espansione della città, caratterizzata dall’occupazione estensiva del suolo. Attualmente è priva di alcuna costruzione.
Il terreno si presenta in pendenza raggiungendo un dislivello di 2.6 m tra il lato sud e quello nord.
Tale condizione ha suggerito la tipologia di intervento.

Intervento

La nuova residenza, si dispone sul lotto parallelamente alla strada posta a valle, costituendo con il suo volume una sorta di terrapieno tra i due livelli di sviluppo degli spazi abitativi. Questi così si arricchiscono della fruibilità diretta dei giardini che quindi risultano ad essi contigui: uno di pertinenza della zona giorno, da cui ci si affaccia verso la valle a sud e si gode della frescura data dall’ombra della casa sul lato nord dove è disposto il pranzo all’aperto e l’altro, più intimo, circondato dalla siepe perimetrale, di pertinenza della zona notte.
L’accesso alla proprietà avviene nella parte alta.
La residenza si sviluppa complessivamente su due livelli: al piano di accesso la zona giorno, da cui in virtù dell’alta posizione si può godere della vista paesaggistica circostante e dell’affaccio sul giardino sottostante in modo da avere il controllo visivo sull’intera poprierà, mentre al piano seminterrato la zona notte.
Entrambi i livelli rivolgono le aperture verso le esposizioni migliori favorendo così gli apporti energetici passivi dovuti al soleggiamento nel periodo invernale. Per fronteggiare l’insolazione estiva sono previste sugli infissi protezioni solari esterne a lamelle orizzontali per il piano giorno e a pannelli brise soleil per il piano notte.

Descrizione del sistema costruttivo

La struttura portante è fondamentalmente in calcestruzzo armato lasciato a faccia-vista in modo che l’aspetto non tradisse  la forza con la quale la struttura insiste sul territorio. Così che al pari dei muri che costruiscono i terrazzamenti, di cui il nostro territorio è pieno, o di qualunque segno sul territorio, anche questo manufatto potesse essere testimone sincero e dignitoso tanto della materia quanto del sistema costruttivo che ne permettono lo stare sulla terra.